Juventus News

Duro attacco dell’ agente di Neto alla dirigenza juventina: “Non erano…”

L’ agente di Neto attacca la dirigenza bianconera

Nasce un caso in casa Juventus. Stefano Castagna, agente del portiere brasiliano, Neto, arrivato dalla Fiorentina a parametro zero la scorsa stagione, non le ha mandate a dire e ha usato dure parole nei confronti della società bianconera. Queste le sue parole, intervistato ai microfoni di Gazzamercato:

“Non erano questi i patti. Quando Neto ha scelto la Juve per venire a Torino gli era stato indicato un percorso di crescita ben definito. Se davvero questo è il pensiero dei campioni d’Italia allora servirà trovare una soluzione. Quale? Già in estate Neto aveva chiesto di poter andare a giocare, ma la società gli ha chiesto di restare come vice Buffon. Lui si è messo al servizio del club, ma visti suoi obiettivi anche con la nazionale brasiliana credo che ci siano tutti i presupposto perché già a gennaio si cerci per lui una sistemazione”.

Divorzio inevitabile:
“Neto ha certamente sposato la Juve perché lo considera un club al top, perciò andrebbe via a malincuore. Ma a questo punto serve sedersi intorno a un tavolo per chiarire tutto. Per il bene della Juve ma anche per tutelare un professionista apprezzato in tutta Europa e con tutta la carriera
 davanti”.

Non si gioca con la carriera di un giocatore
“La Juve non puo’ giocare con la carriera di un giocatore cosi forte che tutta Europa voleva. Il ragazzo è gia’ un numero uno e lo vuole essere per tutta la sua carriera….”.

Back to top button