calciomercato juve

Calciomercato Juventus, clamoroso: Marotta tratta due ritorni, ecco i dettagli

Calciomercato Juventus – La Vecchia Signora, a poche partite dal termine della stagione, sta già pensando a costruire la rosa del futuro. Tra gli arrivi certi di Caldara e Spinazzola e quelli quasi conclusi come Darmian, Beppe Marotta sta provando a piazzare un doppio colpo.

Si tratta dei ritorni di Paul Pogba e Alvaro Morata, entrambi in rotta con le rispettive squadre e i rispettivi allenatori. Le parole dell’ad bianconero: “Lavoriamo su più fronti, anche su quelli che sono miraggi”, lasciano spazio alle fantasie dei supporters juventini.

Pogba, operazione “alla Costa”

Partiamo dal francese che, come detto prima, è ormai “separato in casa” allo United e avrebbe chiesto la cessione. Nonostante la concorrenza spietata (Psg e Real), i campioni d’Italia stanno seriamente pensando al ritorno del numero 6, visto anche il quasi sfumato affare Emre Can.

Secondo quanto riporta Tuttosport, infatti, Marotta sarebbe pronto a proporre ai colleghi inglesi una formula “alla Costa“: un prestito (annuale o biennale) con obbligo di riscatto che, ovviamente, sarebbe superiore a quello del brasiliano. L’unico problema resta l’ingaggio che Pogba percepisce a Manchester: 13 milioni, il doppio di quanto prende Higuain, il più pagato in casa bianconera. Un’operazione (im)possibile, ma quando di mezzo c’è Mino Raiola può accadere di tutto.

Morata rompe con Conte, la Juve pronta ad approfittarne

Juve Morata

Per quanto riguarda Morata, anche lui è in rotta con il proprio allenatore. Nella partita di ieri contro il Burnley, Antonio Conte ha schierato lo spagnolo titolare, sostituendolo dopo poco più di un’ora di gioco a causa di un gol mangiato. L’ex Juve, lanciato a tu per tu contro il portiere Pope, ha scaricato un destro che, clamorosamente, è finito fuori dallo specchio della porta.

Al momento di sedersi in panchina, Morata si è avvicinato a testa bassa, scagliando la propria rabbia contro una bottiglietta. Una stagione difficile per lui, a segno solo 2 volte nel 2018, e l’idea di un ritorno a Torino si fa sempre più concreta. Anche per lui, Marotta sta lavorando a un’operazione con prestito e riscatto.

 

 

Close