calciomercato juve

Calciomercato Juventus, Pogba sogno possibile? Mourinho fissa il prezzo

Calciomercato Juventus – Manca ormai un giorno alla partita dell’anno tra Juventus e Napoli. I bianconeri, dopo il deludente pareggio di Crotone, vanno in cerca dei tre punti, per cucirsi sulla maglia un pezzo di scudetto. Gli uomini di Sarri, dal canto loro, vogliono tenere ancora vivo il campionato, con la speranza di effettuare il sorpasso nelle prossima giornate.

Anche in caso di successo di Buffon e compagni, comunque, la stagione dei campioni d’Italia sarebbe considerata un mezzo fallimento. L’obiettivo primario e mai nascosto, infatti, era quella Champions League che manca da ormai 22 anni nella bacheca della Vecchia Signora. La dirigenza, quindi, si è rituffata immediatamente sul mercato, per tentare il nuovo assalto alla coppa dalle grandi orecchie il prossimo anno.

Calciomercato Juventus – Pogba, Mourinho fissa il prezzo

Il primo obiettivo, nelle menti dei dirigenti bianconeri, è quello di rinforzare il centrocampo, un reparto che, con tutta probabilità, subirà una vera e propria rivoluzione la prossima estate.

Quasi sfumato Emre Can, con il tedesco che ancora non ha scelto dove giocare la prossima stagione, l’obiettivo primario è diventato il ritorno a Torino di Paul Pogba. Il francese, ceduto per poco più di 100 milioni due estati fa, non ha mai convinto del tutto a Manchester e, vista la crisi con Mourinho, è stato messo sul mercato. Subito, le grandi squadre d’Europa si sono messe in fila, in cerca di un accordo con i Red Devils e con il numero 6. Anche la Juventus, nonostante sia risaputo non voglia partecipare ad aste, si è messa in fila. Il problema numero uno, però, è il prezzo che l’allenatore portoghese ha fissato per lasciar partire l’ex juventino: non meno di 130 milioni. Una cifra che, ovviamente, in casa bianconera non si sognano minimamente di spendere.

Juve-Pogba: Marotta vuole fare un’operazione “alla Costa”

L’idea di Marotta è un’altra. L’ad, infatti, vorrebbe ripetere per Pogba la stessa operazione effettuata per Douglas Costa: un prestito con obbligo di riscatto, ovviamente a cifre superiori rispetto a quelle per il brasiliano.

Difficile che gli inglesi accettino ma, anche se fosse, ci sarebbe poi lo scoglio ingaggio da superare. Il francese, attualmente, percepisce 13 milioni (il doppio di Higuain, il più pagato dalla Vecchia Signora) e solo con una sensibile riduzione dello stipendio, allora, potremmo vedere un suo ritorno.

 

 

Close