juventus news

Conferenza Stampa Allegri, il tecnico annuncia: “Pjanic recuperato”

Conferenza Stampa Allegri – Dopo il mezzo passo falso di Crotone, la Juventus scende in campo allo Stadium nello scontro diretto con il Napoli. I bianconeri, in caso di vittoria, si cucirebbero sul petto un pezzo di scudetto.

Massimiliano Allegri, come sempre alla viglia di una partita, ha parlato in conferenza stampa.

“Dybala? Sta bene. Non ho ancora deciso la formazione”

Il primo argomento affrontato è stato l’impiego di Dybala dal primo minuto, dopo la deludente prestazione di mercoledì: “La formazione non l’ho ancora decisa, perché ci sono due allenamenti. Dybala sta bene, non capisco perché debba stare male. Sta bene come tutti gli altri, siamo pronti ad affrontare questa bella partita dove si affrontano due squadre che stanno dando vita ad un bellissimo campionato. Alla fine vincerà il migliore.

La formazione? Deciderò domani mattina, come sempre. Ho uno, due, tre dubbi…dipenderà da tante cose, anche dalla partita, saranno importanti i cambi. Magari ora ho delle idee e domani li cambio. Non ho deciso, ho delle idee ne passa di acqua sotto i ponti“.

“Sarri? Lavoro straordinario. Domani non è decisiva”

sarri conferenza stampa tuttojuve

Si è parlato poi del lavoro di Sarri, molto apprezzato da Allegri:Ha fatto lavoro straordinario. Ha modificato una cosa dalla squadra ereditata da Benitez, ha sposta Hamsik da sotto la punta. Poi è stato molto bravo, costruisce le partite sulla fase difensiva. Ha creato squadra bella da vedere, raccogliendo risultati importanti in questi anni che ha lavorato. E’ stato molto bravo, un allenatore migliorato molto da quando allenava in Lega Pro e ha dimostrato il suo valore. Napoli è una squadra che in cinque anni abbia cambiato un giocatore, credo a occhio e croce sia così. E’ un vantaggio. La Juventus negli ultimi anni ha cambiato diversi giocatori e la società ha lavorato molto bene perché ha fatto cose straordinarie sul mercato, diciamo che ci siamo difesi benino e ci siamo anche un po’ divertiti. Se il Napoli sarà più bravo ad arrivare primo il 20 maggio gli faremo i complimenti, ma ora siamo avanti.

La Juve di testa sta meglio del Napoli, perché è molto semplice. Domani iniziamo mini-campionato di cinque partite e abbiamo quattro punti di vantaggio, la partita quindi non risulta decisiva. Sarà bella partita, importante ma non sarà decisiva. Possiamo fare punti anche da altre parti”.

“Higuain sarà decisivo. Pjanic è recuperato”

Si è parlato poi dell’ex più atteso, quel Gonzalo Higuain mattatore all’andata, e delle condizioni di Pjanic: “Higuain? Ha sempre avuto alti e bassi. E’ in ottima condizione, credo sarà importante e decisivo per la partita. Pjanic è recuperato, poi gli altri stanno tutti bene a parte Sturaro e De Sciglio. Se sta bene gioca“.

“Napoli? Stagione straordinaria, ma se non hanno pressioni ci facciano vincere”

Infine, due parole sulla stagione del Napoli: La stagione del Napoli è straordinaria, ma sono state tutte straordinare negli ultimi anni. Ha fatto passi da gigante enorme, è diventata realtà sia a livello italiano che europeo”.

Allegri chiude poi con una battuta: “Il Napoli dice che non aveva pressione in campionato, in Champions, in Coppa Italia, in Europa League…e allora se non hanno mai pressioni, è giusto che vinca la Juventus“.

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi