tuttojuve

Dopo la vittoria di Londra il bianconero parla per la prima volta del suo futuro

Asamoah: "Sto bene a Torino. Non voglio distrazioni"

Kwadwo Asamoah, centrocampista bianconero classe 1988, è intervenuto ai microfoni di Premium a poche ore dalla storica vittoria contro il Tottenham. Il giocatore, restio a parlare del proprio futuro, ha per la prima volta affrontato l’argomento ai microfoni dell’emittente televisiva.

Le parole di Asamoah : futuro ancora in bianconero?

«Sono da sei anni qui in questa grande squadra e ogni giorno lavoro per aiutare la squadra in ogni momento. Non mi arrabbio se non gioco dal primo minuto e sono contento per quello che abbiamo fatto stasera, abbiamo vinto contro una squadra di qualità. Sono stato contento di aver aiutato i miei compagni, io cerco di fare il possibile in ogni partita. Cerco sempre di dare il massimo e sono felice per aver aiutato la Juventus a vincere. Contratto in scadenza? Sono felice qui a Torino, non ho mai avuto problemi con nessuno. Voglio sempre lavorare, non ho mai parlato del contratto perché non voglio distrazioni. Questa squadra mi ha fatto vincere cose importanti e mi ha dato tutto».

Related Articles

Close