juventus news

Infortuni Juventus, Allegri deve rinunciare a tante pedine fondamentali

Infortuni Juventus – Dopo la vittoria contro l’Atalanta, che ha portato la squadra di Allegri a +4 in classifica sul Napoli, e i sorteggi della Champions League, la Juventus si appresta ad affrontare l’insidiosa trasferta di Ferrara contro la Spal, squadra in cerca di punti per la salvezza.

Allegri fa la conta degli infortunati

Arrivano brutte notizie dall’infermeria. Si parte, purtroppo, da Benedikt Höwedes: il centrale tedesco, che fin qui ha disputato solo un’ora di gioco contro il Crotone, è ancora alle prese con l’affaticamento agli adduttori della coscia destra che lo ha costretto a saltare il match di mercoledì pomeriggio. Stando alle ultime notizie, nonostante figuri nella lista dei convocati per la partita di stasera,il tedesco tornerà a disposizione solo dopo la sosta per le nazionali.

Non è nemmeno in lista l’altro tedesco, Sami Khedira, a causa di una sindrome influenzale e rimasto a Torino per precauzione. Stasera, inoltre, mancheranno anche Cuadrado e Bernardeschi, ai box ormai da diverso tempo e per i quali non ci sono buone notizie.

Bernardeschi, stagione finita? Cuadrado ancora da valutare…

Si passa poi alla situazione di Federico Bernardeschi. L’ex Fiorentina è fermo per infortunio ormai da un mese, dal derby vinto contro il Torino, dove ha riportato un trauma distorsivo con interessamento capsulo/legamentoso al ginocchio sinistro.

Secondo quanto afferma Tuttosport, Bernardeschi proseguirà il suo lavoro di rinforzo alla gamba, prima di fare nuovamente il punto con i medici. Se dopo le cure il crociato dovesse rispondere bene, allora il numero 33 tornerà a disposizione per la metà di aprile, nel momento clou della stagione. In caso contrario, invece, sarà costretto ad essere operato, per poi tornare in campo solo tra sei mesi.

Discorso quasi analogo per Cuadrado. Il colombiano, assente dal match del 23 dicembre contro la Roma, si è sottoposto ad un consulto medico in Germania la scorsa settimana. Non ricevendo però il via libero per il ritorno in campo. Anche per lui, tra un paio di settimane, verranno effettuati nuovi controlli per stabilire i tempi di recupero.

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi