tuttojuve

Inter-Juve, la procura ha deciso di aprire un’indagine

Il dopo gara di Inter-Juventus è stato ricco di polemiche e veleni. La vittoria dei bianconeri non è andata giù ai tifosi anti-juventini, che non hanno perso tempo nel cercare possibili combine in favore della Vecchia Signora.

Le han trovate nel siparietto tra Allegri e Tagliavento quando, secondo loro, l’allenatore livornese si sarebbe rivolto al quarto uomo con la frase: “Orsato è andato bene oggi, è stato bravo. Promosso”.

Allegri-Tagliavento: la procura non indaga

Allegri Tuttojuve

Peccato per gli anti-juventini che Sky Sport abbia smontato le loro accuse, facendo ascoltare ai propri spettatori le vere parole pronunciate da Allegri. L’allenatore juventino, infatti, si sarebbe rivolto a Tagliavento parlando di se stesso e della sua espulsione per essere entrato in campo: “Sono stato bravo oggi. Promosso”.

La procura della FIGC, capeggiata dal procuratore Pecoraro, ha deciso, ovviamente, di non aprire alcuna indagine in merito come invece speravano in molti. Indagine che, invece, verrà aperta per altri motivi.

Cori razzisti contro Matuidi, possibile squalifica della curva Nord

Come riporta il sito IlBianconero.com, infatti, è stato dato il mandato alla procura per acquisire i dati relativi ai cori razzisti nei confronti di Blaise Matuidi.

“Considerato che i cori venivano percepiti da tutti e tre i collaboratori della Procura e che ai fini della valutazione  e quindi della effettiva punibilità dei cori, è necessario acquisire il dato, anche approssimativo, degli occupanti dei settori coinvolti, nonché ricevere conferma che i cori sono stati percepiti come provenienti, da tutti e tre i settori della ‘Curva Verde’ indicati. Riservata ogni decisione in merito, anche in ordine alla sospensione dell’esecuzione della sanzione inflitta in occasione della gara Inter-Napoli del 30 aprile 2017, per mancata decorrenza dell’annuale “periodo di prova”, dà mandato alla Procura Figc di acquisire i dati sopra indicati”.

Non è la prima volta in cui Matuidi viene insultato a causa del colore della sua pelle. Un episodio analogo, infatti, avvenne in Cagliari-Juventus, ma in quell’occasione non vennero presi provvedimenti.

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi