tuttojuve

Juve News, in Spagna esultano: “Zidane ha annientato Allegri”

Juve News – Un primo tempo giocato alla pari e un crollo nella ripresa dopo il secondo gol avversario. La sfida di ieri tra Juventus e Real Madrid, per certi versi, ha ricordato a molti l’amara finale di Cardiff. Stesso mattatore (Ronaldo) e stessa Juve che, in campo europeo, esprime solo per un tempo la “dittatura” che invece vige in Italia da ormai 7 anni.

I 3 schiaffi presi dalla squadra di Zidane, hanno ridotto al minimo le possibilità di passare il turno della squadra di Allegri. Un’impresa difficile attende i bianconeri al Bernabeu, dove saranno orfani anche di Paulo Dybala, espulso per doppia ammonizione.

Tutti questi particolari basterebbero a rendere negativo il pensiero anche del tifoso o del giocatore più ottimista. Non è così, però, per un uomo che, ormai, ha fatto della maglia bianconera la sua seconda pelle: Claudio Marchisio.

“Chi crede sia finita non è uno di noi!”

Claudio Marchisio (Credits Juventus.com)

Questo il messaggio rilasciato dal numero 8 sui social: “Sarà durissima ma faremo di tutto per provarci. E chi crede che sia già finita è perchè non è uno di noi.

Il gol di Cristiano è stata una magia. L’applauso dello Stadium un gesto bellissimo che ci rende fieri. FORZA JUVE! Lo diciamo forte, lo diciamo con orgoglio! FORZA JUVE!”

Parole che spiegano come, il “principino“, non sia intenzionato a gettare la spugna. Basterà per centrare l’impresa tra una settimana?

Silles: “Allegri annientato da Zidane, sembrava Cardiff”

Allegri vuole chiudere la rosa, a breve un altro colpo
Allegri vuole chiudere la rosa, a breve un altro colpo

Dall’altra parte, invece, c’è ovviamente ottimismo. Il Real, nonostante un primo tempo non all’altezza della sua fama, ha dimostrato all’intera Europa di essere ancora la squadra da battere.

Guidata dal fenomeno Ronaldo in campo e dal fenomeno Zidane in panchina, le merengues hanno di nuovo dato una batosta ai campioni d’Italia. Anche Silles, giornalista del quotidiano iberico AS, non ha perso occasione di paragonare la sfida di ieri a quella dello scorso giugno: “Una partita geniale. La notte stellare di Cristiano ha ingrandito la figura di Zidane, le sue decisioni hanno annientato la squadra di Allegri. E con Isco titolare si è tornati alla notte di Cardiff, per un super Real Madrid”.

 

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi