Juventus News

La Juve e le plusvalenze. Tesoretto per il mercato da 60 milioni di euro

Ennesima plusvalenza realizzata dalla Juve con la cessione di Filippo Romagna al Cagliari

Juve, un tesoretto da quasi 60 milioni di euro

Lunga analisi di Calcio e Finanza dopo l’ultima plusvalenza realizzata dalla Juve con la cessione di Filippo Romagna al Cagliari.

Grazie alla cessione del giovane difensore i bianconeri hanno maturato una plusvalenza da 7,6 milioni, pari alla cifra che i sardi sborseranno al club bianconero per la cessione del prodotto del vivaio bianconero.

Quella di Romagna è però soltanto l’ultima delle plusvalenze realizzate dalla Juve.
Le altre sono arrivate dalle cessioni di Leonardo Bonucci (al Milan per 42 milioni, plusvalenza di 39,5), Francesco Cassata (al Sassuolo per 7 milioni, plusvalenza di 6,6). Somme a cui vanno aggiunti gli introiti derivanti dall’affare Neto (al Valencia per 6 milioni, plusvalenza di 4,7).

Il tutto per un totale di 50,8 milioni, che con la cessione di Romagna diventano 58,4 milioni. Un incredibile tesoretto.

Back to top button