Juventus News

Juve, senti Pastore: “Dybala da pallone d’oro. Il mio futuro…”

LA PROMOZIONE DI PASTORE

Vince in Francia da quattro anni. Javier Pastore ha ormai capito come si fa. In Italia a Palermo lanciava sprazzi di classe, a Parigi ha imparato come trasformarli in vittorie. Intervistato dal Corriere dello Sport, Pastore non esclude un ritorno in Serie A e lancia la Juventus. “Due anni fa è arrivata in finale, ha giocatori d’esperienza ad alto livello in Europa e si è rinforzata tantissimo sul mercato. Gonzalo è uno dei 5 più forti attaccanti al mondo. Quest’anno aveva una squadra che giocava per lui e ha battuto ogni record, facendo qualcosa di incredibile, di storico. Completerà una Juve già bella tosta“. Su Pogba: “I campioni li paghi, è inevitabile. Pogba è forte, basta vederlo in campo per capirlo”.

DYBALA E FUTURO

La Juventus dunque piace anche all’estero. Pastore la descrive così: “Conte ha costruito un gruppo forte e ha dato una mentalità che è rimasta anche con Allegri. Se sono riusciti ad arrivare primi lo scorso anno, nonostante fossero partiti così male…”. C’è un calciatore che però, su tutti, sembra piacere a Pastore, ovvero Dybala: “Paulo e io siamo della stessa città (Cordoba) e abbiamo giocato insieme in vacanza oltre ad esserci allenati in Nazionale. Per me può conquistare il Pallone d’Oro e, anche se adesso ci sono altri top player con i quali è difficile competere, giocando in una grande come la Juve può togliersi parecchie soddisfazioni anche a livello personale“. E chissà che un giorno Pastore non possa tornare proprio in Serie A: “In futuro non si sa mai. Può darsi che a dicembre il Psg non mi voglia più… Chi lo sa… Adesso però, anche se l’Italia mi piace, a Parigi sto da Dio”.

Back to top button