logo juventus

Juventus, accuse sul taglio stipendi: cifra errate

JUVENTUS – L’intesa raggiunta dalla società con la squadra sul taglio stipendio ha comportato, secondo le prime notizie, un risparmio di almeno 90 milioni di Euro alle casse di Andrea Agnelli.

Cifre che poi sarebbero state smentite in merito alla verifica di tutti i dati e dei rispettivi stipendi percepiti da allenatori e calciatori. Mario Sconcerti, giornalista del Corriere della Sera, ha infatti dichiarato che i numeri reali sono ben altri.

Juventus: le frasi di Sconcerti

L’opinionista Rai ha parlato, tramite i microfoni di Radio Marte, dei dati reali che riguardano la squadra. Le parole:

“I numeri concreti sono altri. Nel dettaglio, parliamo di 35 milioni di risparmio, non 90. La Juventus ha tolto lo stipendio ai calciatori per poi restituirne due terzi o tre quarti la prossima stagione: ne pagherà 8 quest’anno e 15 la prossima stagione. Così facendo, la Juventus non avrà introiti, ma nemmeno spese, e coprirà il bilancio. Lo trovo un accordo molto pratico, ma può essere migliorato.