juventus news

Juventus, Allegri potrebbe cedere alle lusinghe in Premier: ecco chi lo vuole

Juventus News – Come si è appreso di recente, dopo anni di insinuazioni, la panchina dell’Arsenal resterà vacante per la prossima stagione. Arsene Wenger ha infatti annunciato il suo addio alla panchina dei londinesi previsto per Giugno. Allegri sembra il favorito della società londinese.

Allegri in pole per sostituire Wenger

Come riporta Sky Sport il tecnico bianconero è stato inserito in una lista di nomi stilata proprio da Wenger che sceglierà in prima persona il suo successore. Visto e considerato che all’Arsenal gestiva tutto in prima persona e non esiste la figura del direttore tecnico. Assieme all’allenatore della Juventus ci sarebbero anche Carlo Ancelotti e l’ex Patrick VieiraAllegri ha un contratto in scadenza nel 2020 e non ha mai nascosto la volontà di voler provare un’esperienza all’estero. Prima del termine della stagione Allegri si incontrerà con la società per capire quali sono gli stimoli e le strategie di mercato in vista del prossimo anno. Si spera pero che il tecnico possa provare di nuovo l’assalto alla Champions il prossimo anno alla guida del team juventino.

Non solo Allegri, seguiti anche Ancelotti e Vieira

Carlo Ancelotti ha espresso un suo gradimento per un ritorno a Londra. Dopo il felice biennio alla guida del Chelsea, il tecnico italiano vorrebbe rientrare in Premier League. L’ex tecnico del Bayern continua ad avere moltissimi estimatori, e gode di un ampio consenso anche tra i tifosi. Un’ altra interessante pista porterebbe a Patrick Vieira, storico capitano dei Gunners. Attualmente allena in MLS negli Stati Uniti, non avrebbe però fatto mistero della sua volontà un giorno di tornare ad allenare la squadra per la quale ha giocato. Una auto-candidatura sponsorizzata dallo stesso Wenger che ha dichiarato: “E’ un ragazzo che sicuramente ha il potenziale per diventare un grande allenatore. La Premier League è un campionato particolare, solo quando lo provi puoi capire se sei all’altezza oppure no. Patrick però è una persona intelligente, che ha le conoscenze indispensabili per ricoprire questo ruolo”.

Close