Cristiano Ronaldo Juventus

Juventus, Capello al veleno su Sarri e Ronaldo

JUVENTUS – Piovono critiche per Maurizio Sarri e Cristiano Ronaldo dopo la brutta prestazione, nel match di ieri contro il Napoli, che ha visto i partenopei alzare la Coppa Italia.

Fabio Capello, tramite i microfoni di Radio Rai 1, non ha risparmiato giudizi negativi per il tecnico toscano, accusato di non aver saputo gestire la partita nonostante i tanti cambi a disposizione.

Juventus: Capello non le manda a dire

“L’ho vista con molta attenzione. Vedendola ho pensato quello che hanno pensato tutti, che nel secondo tempo la Juve è calata molto e ha avuto difficoltà come contro il Milan. C’è stata la riprova anche stavolta. Pochi cambi? Dipende dall’allenatore, ma lamentarsi di avere pochi cambi alla Juve mi sembra strano. Non è importante quanto sia lunga la panchina, ma la qualità”.

Sul rigore di Cristiano Ronaldo (che avrebbe dovuto calciare l’ultimo penalty): “Di solito io quello più bravo lo facevo calciare per quarto. Il primo va sempre chi è convinto e ha più sicurezza. Mi è capitato tante volte, si andava ai rigori e uno veniva da me dicendomi ‘voglio tirare il primo’ e lasciavo andare lui. Sarri alla Juve anche l’anno prossimo? Io penso di sì, è un allenatore preparato. La Juve non è una macchina facile da guidare, ci sono giocatori di grande personalità e devi dimostrarlo anche te, di credere nelle proprie idee per raggiungere l’obiettivo”.