tuttojuve

Juventus, da Vazquez ennesimo attacco a Buffon, anche in Italia sfottò al portiere

È passata quasi una settimana, eppure il rigore concesso in Real Madrid-Juventus continua a far discutere. A parlare, stavolta, sono il protagonista dell’intervento Vazquez e l’ex designatore degli arbitri Paolo Bergamo.

Vazquez: “Rigore tutta la vita. Polemiche? Invidiosi”

Queste le parole dell’attaccante spagnolo dei blancos, riportate dal quotidiano Marca: Non c’è molto da discutere, era calcio di rigore e basta. Non ci sono dubbi, era rigore tutta la vita. Se ne sta discutendo più in Spagna che in Italia di questo. La verità è che molti ci invidiano per i nostri traguardi, per essere arrivati per l’ottava volta in semifinale. Ma dobbiamo imparare a convincere con questo sentimento, sappiamo che molti gioiscono per le nostre sfortune. La semifinale con il Bayern Monaco? Affronteremo una delle grandi squadre d’Europa, sarà una gran partita. James Rodriguez? E’ un amico, ma spero che non arrivi in finale”.

Bergamo: “Oliver un fuoriclasse. Collina? Non si tocca”

Andrea Agnelli Juve

Bergamo è intervenuto in diretta su Radio Onda Libera, dichiarando: “Il rigore c’era tutto, è una dinamica che non ha lasciato alcun dubbio all’arbitro. Vazquez è stato travolto da Benatia. Dalla posizione di Oliver non poteva che essere rigore, dalla tv è un’altra storia. Su Oliver si può dire che è giovane, ha 33 anni e ne aveva 27 quando è diventato arbitro internazionale. Ha esperienza avendo diretto partite molto importanti, compresa la stessa Juve contro lo Sporting Lisbona. Lo considero un grande arbitro, un fenomeno. E’ uno che decide e ha coraggio nelle decisioni che assume. Di lui sentiremo parlare ancora di più e meglio. Da italiani è legittima l’amarezza perché la Juve a Madrid ha giocato bene e meritava di giocarsela ai supplementari”.

Un commento poi sulle parole del presidente juventino Andrea Agnelli nel post partita: “Il presidente della Juve in un momento di delusione si è lasciato andare in considerazioni non di sua competenza. Collina è intoccabile e credo che stia facendo un lavoro egregio che gli viene riconosciuto”.

E intanto in seconda categoria c’è uno sfottò a Buffon

Buffon finale persa juve

Intanto, come riporta il sito IlBianconero.com, in seconda categoria si son presi gioco di Buffon. Il portiere dell’Unione Ficantieri Monfalcone, Michele Contento, è stato espulso ieri dopo tre minuti di gioco per un fallo da rigore.

Queste le sue parole nel post-partita, sulla falsa riga di quelle del capitano bianconero mercoledì: “Secondo me un arbitro, in seconda categoria, non può venire a Monfalcone e permettersi di non avere la sensibilità di espellere un ragazzo di 40 anni che ci mette il cuore per un rigore… netto! Se dai un rigore del genere e mi espelli al terzo minuto, significa che al posto del cuore c’hai una cassa di birra!“.

 

 

Articoli correlati

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
Vai alla barra degli strumenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi