Juventus, De Laurentiis è una furia: riferimenti a Calciopoli

Juventus, De Laurentiis è una furia: riferimenti a Calciopoli

JUVENTUS – Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis perde le staffe e accusa gli arbitri italiani.

L’imprenditore romano, tramite Radio Kiss Kiss, ha parlato chiaramente si disparità di giudizio dei direttori di gara, introducendo l’idea di affidarsi ad una terna straniera.

Juventus: le accuse di De Laurentiis

Queste le parole del numero uno azzurro che ha ancora confermato il ritiro dei suoi:

​Calciopoli? Il ricordo è ancora vivo, per alcuni arbitri metto la mano sul fuoco ma non posso farlo per tutti. Gli arbitri devono essere gestiti dalla Lega, dovrebbero essere tutti stranieri, ben pagati e multati per ogni errore. Al terzo errore dovrebbero essere mandati a casa. Il Var? Servirebbe una chiamata a tempo per ogni allenatore”.