juventus news

Juventus, ecco le condizioni di Allegri per restare, Marotta valuta

La sconfitta contro il Real Madrid potrebbe aver chiuso il ciclo bianconero. Un ciclo fatto di successi (tanti), delusioni (le due finali di Champions League) e che ha visto passare da Torino diversi campioni e anche qualche bidone.  A fine stagione, oltre ai “vecchietti” Buffon e Barzagli, a dire addio alla Vecchia Signora potrebbe esserci anche mister Allegri.

Allegri: le condizioni per restare alla Juve

Allegri Juve

Il contratto del tecnico livornese scade nel 2020, ma la possibilità di terminare anzitempo il rapporto è molto concreta. Il Chelsea è pronto a fare follie per Allegri e lui, da parte sua, sarebbe molto intrigato da un’esperienza in Premier League. Secondo l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, però, sarebbero spuntate fuori delle condizioni, da parte dell’allenatore, per rimanere in sella alla panchina della Juventus.

Queste condizioni, mettendo in preventivo anche la cessione di un big (Alex Sandro?), riguardano tutte l’acquisto di un top player per il centrocampo. I pupilli del tecnico sono i soliti Emre Can e Milinkovic-Savic. Il tedesco non ha ancora preso una decisione sul suo futuro e, giustamente, Marotta e Paratici stanno guardando altrove per non farsi trovare impreparati. Il serbo della Lazio sarebbe la prima alternativa. Convince per caratteristiche, capacità di andare a rete e per l’età: 23 anni. Unico neo il prezzo (Lotito chiede 100 milioni).

Ecco quindi le alternative meno “costose”. Si parte da Pellegrini e Cristante, giovani talenti dell’Italia che verrà e che tanto bene si stanno comportando in serie A. Il primo, in particolare, è tenuto d’occhio dagli uomini mercato bianconeri, pronti a pagare l’intera clausola alla Roma: 30 milioni.

Alternative ad Allegri. Un nome su tutti: Deschamps

Marotta Juve Juventus

Non dovesse arrivare nessuno dei giocatori indicati sopra, allora, Allegri potrebbe decidere davvero di salutare la truppa. Le voci su chi possa prendere il suo posto si susseguono. Si è parlato di Inzaghi, ritenuto però troppo acerbo; Zidane, ma il Real, specialmente in caso di conferma in Europa, non sarebbe più intenzionato a lasciarlo andare come qualche mese fa, e di Ancelotti, per il quale, secondo i media, ci sarebbe stato un sondaggio nella giornata di ieri.

Il nome più caldo al momento, però, è un altro. Si tratta di un ex centrocampista della Juventus di metà anni ’90 e che ha già allenato i bianconeri in passato. Antonio Conte? No, stiamo parlando di Didier Deschamps, attuale ct della Francia. Secondo il Corriere dello Sport, infatti, il tecnico francese sarebbe il prescelto in caso di partenza di Allegri. Difficile, al momento, strapparlo alla federazione francese, ma una debacle dei transalpini al mondiale potrebbe aiutare…

 

 

Close