Juventus, ecco l’impronta di Sarri: il vero segreto

Juventus, ecco l’impronta di Sarri: il vero segreto

JUVENTUS – La formazione che ha giocato e battuto il Bayer Leverkusen è sicuramente quella più convincente. Un netto 3-0 che soddisfa il popolo bianconero, molto scettico durante le ultime uscite.

Il rilancio, con gol, di Federico Bernardeschi è la prova che tutto il gruppo segue gli ordini del tecnico toscano. Dopo un inizio non semplice ecco la svolta.

Juventus: ritornare alle origini

Partito con un 4-3-3 per valorizzare Douglas Costa, il tecnico della Juventus ha deciso di adottare un 4-3-1-2, modulo che lo ha reso celebre ai tempi dell’Empoli, a causa di innumerevoli infortuni. Ronaldo sostenuto da Higuain o Dybala e un trequartista versatile.

Prima Aaron Ramsey, Bernardeschi stasera e la quadra sembra essere stata trovata, citando anche un De Ligt versione Ajax. Non c’è tempo per eventuali distrazioni perché domenica ci sarà la sfida contro l’Inter di Antonio Conte, a punteggio pieno. Probabilmente la gara che svelerà se è davvero la Juventus di Maurizio Sarri.