tuttojuve

Juventus, rivoluzione in vista, potrebbe essere lui il sostituto di Allegri

Il campionato è quasi giunto alla fine ma, con ancora 360 minuti da giocare, non c’è ancora un verdetto su chi sarà campione d’Italia. Il calendario si presenta più ostico per la Juventus, tallonata da un Napoli che, esclusa la trasferta insidiosa a Firenze, affronterà altre tre gare poco impegnative.

In caso di debacle bianconera, la panchina di Massimiliano Allegri non sarebbe più al sicuro. All’allenatore livornese viene contestata l’eliminazione in Champions League per mano del Real Madrid, oltre al non spettacolare gioco espresso dalla sua Juve quest’anno.

Juventus, sondaggio online, i tifosi votano per l’addio del mister

juve allegri disperato

Il quotidiano piemontese Tuttosport, ha lanciato sul proprio sito un sondaggio rivolto ai tifosi della Vecchia Signora. Questo sondaggio chiedeva se loro fossero favorevoli o meno a una permanenza di Allegri.

Il voto, come si può dedurre dai risultati, è stato molto influenzato da questo aprile terribile vissuto dalla squadra: poco più della metà, il 53%, spera di vedere, il prossimo anno, un nuovo mister; mentre il restante 47% ha ancora fiducia in Allegri.

Dopo Allegri: spunta Pochettino

Fiducia che, però, la dirigenza sembra aver un po’ perso. L’eliminazione dall’Europa ha pesato molto sul rapporto tra il presidente Agnelli e Allegri e, un secondo posto finale in campionato, costerebbe caro all’ex Milan.

I nomi che si fanno per il suo successore si susseguono, con un nuovo candidato ogni giorno. L’ultimo è Mauricio Pochettino, tecnico del Tottenham che ha messo in difficoltà la Juve negli ottavi di Champions. Difficile che l’argentino venga liberato dalla società inglese, ma la sua volontà di allenare un club di maggior spessore potrebbe facilitare una trattativa.

Articoli correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi