tuttojuve

Juventus, un furibondo Lichtsteiner attacca: “I tifosi? A volte…”

La Juventus, grazie alla vittoria in rimonta contro il Bologna, si è portata a soli 3 punti dal suo settimo scudetto consecutivo. Una gara sofferta, con i bianconeri che hanno chiuso la prima frazione in svantaggio, ma grazie all’ingresso di Douglas Costa, la squadra di Allegri ha ribaltato completamente la situazione.

Uno scudetto che, per alcuni, potrebbe essere anche l’ultimo. Parliamo di Buffon (ormai a un passo dal ritiro), Barzagli (stessa situazione del portiere) e, sorprendentemente, di Lichtsteiner.

“I tifosi non ci aiutano, la cosa mi dà fastidio”

Protesta per Morata dei tifosi Juventini, molto delusi.

Per prima cosa, il terzino ha voluto lanciare una frecciatina ai propri tifosi, colpevoli di non sostenere la squadra nei momenti di difficoltà. Queste le parole dello svizzero ai microfoni di Sky Sport: “Quanto è vicino lo scudetto? Difficile da dire, mancano tre punti. Adesso siamo concentrati sulla partita di mercoledì, stasera abbiamo fatto il nostro dovere. Il Napoli sta facendo una stagione straordinaria, noi dobbiamo vincere e non è semplice. 

Non ci aiuta neanche l’ambiente, è talmente abituato bene a vederci vincere che si aspetta che vada sempre così. Dove lo posiziono questo scudetto come importanza, fra i sette vinti? Te lo dico quando è matematico…”.

“Si, a fine stagione lascio la Juve”

Lichtsteiner svolta improvvisa, sorpresa assoluta in casa Juve

Poi le dichiarazioni sul suo futuro: “Gioco in una delle squadre più importanti in Europa, la concorrenza c’è sempre. Ma l’ho detto, il mio futuro sarà lontano dalla Juventus. Dove mi ha migliorato la Juve? Nella mentalità, tutta questa pressione e tutta questa voglia di vincere non le capivo prima. Poi anche a livello di gioco, perché alla Lazio difendevi negli ultimi venti metri. Futuro lontano dall’Italia? Sì, dove non posso dirlo perché non ho firmato niente”.

 

 

Close