juventus

News Juve, un ex carica i bianconeri: “Contro il Real può farcela”

News Juve – Manca ormai poco alla sfida tra Juventus e Real Madrid, che deciderà se, il cammino bianconero, potrà proseguire verso Kiev o se è destinato ad interrompersi ancora una volta.

Nonostante i 3 gol di svantaggio e l’assenza di Dybala, in casa bianconera si respira un’atmosfera tranquilla, quasi come se non fosse la Vecchia Signora a dover rimontare il passivo. Una rimonta che appare però improbabile, ma non per tutti i tifosi, tra cui un ex speciale: Dimas Texeira.

“Rimonta Juve? Io ci credo”

Contattato dalla redazione di IlBianconero.com, l’ex terzino portoghese della Juve di Lippi, ha parlato delle possibilità della squadra di Allegri di passare il turno: “Quando parti da uno svantaggio di tre gol è normale che pensi sia un compito impossibile quello di rimontare, ma la Juventus è una grandissima squadra e molte volte sono possibili dei clamorosi rovesci. Penso ci sia sempre una prima volta per tutto, anche per ribaltare uno 0-3”.

“Allegri, meglio di me o di chiunque altro, conosce i giocatori e la squadra per provare a vedere come poter superare il turno. Il Real Madrid ha una storia perfetta sul come si giocano queste partite. Più che il modulo, i fattori determinanti che possono portarti a ribaltare il match del Bernabeu sono la giusta mentalità e l’approccio per giocare contro una squadra così forte. Rientri di Pjanic e Benatia? Si sente sempre la mancanza di giocatori importanti, ma è un momento molto importante anche per gli altri grandi giocatori della Juventus. Sicuramente dovranno dimostrare il perché sono in questa squadra”.

Dimas: “In Europa serve di più”

Allegri Juve

Dimas ha poi provato a spiegare perchè la Juventus, in Europa, non riesca ad esprimere la “dittatura” che vige in Italia da ormai 7 anni: “La Juve avrà sempre la squadra migliore per le competizioni nazionali, ma per l’Europa è necessario che qualcosa di diverso possa accadere. Sono convinto che la Juventus possieda dei giocatori fantastici, ma in Europa in questo momento ci sono 3 o 4 squadre con qualità e storia migliori per questo tipo di competizione.

Sono passati vent’anni da quando giocavo nei bianconeri, ai miei tempi in quella squadra c’erano giocatori che erano i migliori del mondo. Non c’erano solo Cristiano Ronaldo o Lionel Messi che nell’ultima decade hanno sempre dimostrato di essere di un altro pianeta. Se la Juve avesse uno di questi calciatori, forse ci sarebbe la possibilità di vincere questa Champions”.  E, a chi gli chiede se Allegri dovesse continuare questa sua avventura, il portoghese dice: “Allegri? Penso che dovrebbe continuare, ma se dovesse succedere che se ne vada credo che Ancelotti e Zidane sarebbero buone scelte per sostituirlo”.

 

 

Close