extra juve

Sarri non la manda giù: la sua reazione, quando gli chiedono della Juve, è eclatante

Il Napoli, nonostante abbia mostrato un buon gioco, ha raccolto solamente un punto nelle ultime due sfide contro Roma e Inter, scivolando al secondo posto dietro una Juventus che, in caso di vittoria mercoledì contro l’Atalanta, potrebbe scappare a +4. Il pareggio contro la squadra di Spalletti è costato caro agli azzurri, nonostante Sarri abbia provato a minimizzare e andare avanti, mostrando comunque un certo nervosismo quando, nel finale dell’intervista ai microfoni di Premium, non ha risposto a una domanda sulla lotta per lo scudetto, andando via.

“Non siamo noi quelli obbligati a vincere”

Queste le parole rilasciate da Sarri: “Sono soddisfatto della prestazione di stasera. Abbiamo affrontato una squadra forte. Qui non è mai facile ma abbiamo avuto il predominio. Ci è mancato il gol ma sono soddisfatto comunque della gara della mia squadra. Se la Juve le vince tutte è chiaro che bisogna solo applaudirli. La Juve è la squadra più forte in Italia e non siamo noi quelli obbligati a vincere. Il nostro obbligo è quello di fare il nostro dovere fino alla fine. Non siamo né la squadra più forte, né quella più ricca del campionato“. Parole che, come detto, fanno trasparire un certo nervosismo da parte del tecnico toscano. Strategia o semplice verità ?

Related Articles

Close